ANSA FOSSILE DI LATISANA – TAJAMENTO MORTO

edit

By Luca Gorini

Il corso del Tagliamento è andato lentamente ma incessantemente modificandosi nel corso degli anni; ancora oggi si possono osservare in diversi punti del fiume i resti del vecchio alveo, nella forma di vere e proprie “anse fossili”. In altri casi, invece, il corso è stato rettificato per opera dell’uomo, come è avvenuto in questo tratto, al fine di eliminare la curva secca del fiume in corrispondenza del centro abitato di Latisana. 

L’ansa fossile di Latisana, detta localmente “Tajamento morto”, è un luogo particolarmente vivo nella memoria degli abitanti: fino a qualche decennio fa, era uno dei principali punti di balneazione perché, nelle anse, l’acqua è più ferma e calda rispetto al corso del fiume. Ad esempio, a San Rocco, il 16 agosto, era consuetudine andare a fare il bagno in questo punto, perché poi da lì si andavano a vedere i fuochi artificiali di San Giorgio (in Comune di San Michele). Allora, era una pratica diffusa quella di attraversare il fiume a nuoto, anche per raggiungere le anse fossili. Oggi non più: vuoi per la forte corrente, o per la ripidezza delle sponde (che in certi tratti rendono difficoltoso il ritorno a riva), queste anse fossili non sono più frequentate come un tempo.

comments

comments for this post are closed