BOSCHI E AREA GOLENALE DI LATISANA

edit

By Luca Gorini

Tutta l’area golenale compresa tra l’argine di Latisana e il fiume Tagliamento era un tempo molto vissuta dalla popolazione locale, a tutte le ore; qui, sino agli anni Novanta, si potevano incontrare bambini giocare con il fango depositato dal fiume, anziani intenti a pescare, persone a passeggio o in bicicletta, giovani sulle moto da cross… Per gli abitanti, nei ricordi del periodo della giovinezza, fino a dove si arrivava con la bicicletta era tutto territorio per giocare: tutto l’argine, lungo il fiume, e anche dentro il fiume. A partire dagli anni Duemila, lo stretto legame degli abitanti con questo corso d’acqua maestoso e imprevedibile è mutato, e il modo di vivere il fiume si concentra oggi prevalentemente sui percorsi arginali, assiduamente frequentati; tuttavia, l’interesse a vivere in modo rispettoso il fiume è ancora vivo, soprattutto nelle giovani generazioni, come testimoniano le recenti iniziative per ripulire gli ambiti golenali e le spiagge dai rifiuti e dagli oggetti trasportati dalla corrente. Inoltre, la rete di sentieri che innervano la golena, ben mantenuti e segnalati, viene utilizzata non solo dagli agricoltori, ma anche dai residenti, che qui vengono a passeggiare all’ombra dei boschetti e della vegetazione riparia, fino a raggiungere la spiaggia di Latisanotta.

comments

comments for this post are closed